Chi potrebbe meglio rappresentare delle scelte di vita così ‘fuori moda’ pur rimanendo un faro nella storia della moda italiana più di Anna Piaggi? Una personalità indipendente con uno stile di vita che non rappresenta né ricchezza né povertà, tanto meno un brand piuttosto che un altro, con il coraggio di essere imprevedibile, di cambiare pur nel rispetto della storia, della della memoria e della sensibilità etica e artistica. Un modo di essere oggi decisamente Out of Fashion”

Out of Fashion

È il primo corso di formazione nell’ambito della moda sostenibile, etica e consapevole. Ideato nel 2014 da Connecting Cultures con l’ambizioso obiettivo di promuovere una nuova cultura della moda attraverso un pensiero originale e indipendente, è focalizzato sulla produzione e scambio di saperi interdisciplinari tra giovani professionisti del settore e un team multiforme di esperti internazionali nel campo della moda, dell’arte, dell’etica, della produzione, della comunicazione e dell’economia.

La nostra storia

Out of Fashion è nato come parte di Dencity, un programma triennale di attività, servizi e prodotti culturali che dal 2014 al 2016 ha coinvolto la Zona 6 – Milano, con il contributo di Fondazione Cariplo. Il raggio di azione assegnato a Connecting Cultures era il distretto Solari-Savona-Tortona, caratterizzato da un’alta concentrazione di studi, showroom e atelier di professioni legate al mondo della moda, del design, dell’architettura. L’attività di Connecting Cultures per il progetto di Dencity si è orientata al settore della sostenibilità, un tema complesso e multiforme d’importanza fondamentale nella cultura contemporanea. Il metodo di ricerca interdisciplinare che ci distingue ha portato alla ideazione del primo corso di formazione interamente focalizzato sulla moda sostenibile, un ambito che si è poi esteso alla moda etica, sociale e consapevole. Nel 2017 e 2018 il progetto ha ottenuto il sostegno di Fondazione Cariplo, attraverso il bando di finanziamento “Cultura Sostenibile”.

Il valore delle partnership: CNA Milano e Fondazione Gianfranco Ferré

Il progetto, nonostante nel 2014 fosse ancora in una fase pioneristica, è stato subito sostenuto dalla Fondazione Gianfranco Ferré che ha messo a disposizione la sede di Via Tortona per lo svolgimento delle masterclass oltre alla preziosa consulenza di Rita Airaghi, direttore della Fondazione. Altrettanto importante il contributo di CNA Milano che ha curato il programma relativo alla pre-incubazione di impresa e finanziato borse di studio per la frequenza al corso.

La mostra: Fashion as Social Energy

In concomitanza con Expo2015 e nell’ambito di Expo in Città, Connecting Cultures in collaborazione con Out of Fashion ha organizzato la mostra Fashion as Social Energy, la prima esposizione in Italia dedicata al rapporto tra Arte e Moda. La mostra, curata da Anna Detheridge e Gabi Scardi, si è svolta dal 29 maggio al 30 agosto 2015 presso Palazzo Morando | Costume Moda Immagine ed ha presentato il lavoro di artisti all’avanguardia, ambasciatori di un nuovo orizzonte e un diverso modo di essere: Lucy Orta, Michelangelo Pistoletto, Maria Papadimitriou, Claudia Losi, Marzia Migliora e Luigi Coppola, Rä di Martino, Wurmkos, Kateřina Šedá, Mella Jaarsma, Kimsooja, Otto Von Busch, Andrea Zittel, Nasan Tur. La mostra è stata realizzata in collaborazione con il Comune di Milano, con il patrocinio di Regione Lombardia e Camera Nazionale della Moda Italiana e in partnership con Ermenegildo Zegna. Dalla
mostra è stato tratto il catalogo Fashion As Social Energy.

Il libro: Fashion Change

L’esperienza di Out of Fashion ha portato nel 2017 alla realizzazione di Fashion Change, il libro che raccoglie le riflessioni della comunità di imprenditori, studiosi, tecnici, intellettuali, fashion designer formatasi intorno al nostro progetto. Sette capitoli dedicati ai temi portanti della cultura della moda consapevole: i materiali e il loro impatto ambientale, l’innovazione tecnologica del comparto tessile, la tracciabilità della filiera e il rispetto delle maestranze, l’alto artigianato e il recupero della tradizione, il rapporto tra arte e moda.

On the road

L’attività di promozione della sostenibilità nella moda di Out of Fashion prevede la partecipazione a convegni, eventi, incontri in veste di relatori e moderatori di tavole rotonde. Un impegno al quale aderiamo sempre con piacere, nella convinzione che la comunicazione abbia un ruolo fondamentale nella costruzione della consapevolezza, valore fondante della cultura della moda sostenibile.

Con il contributo di

Con la collaborazione di